Umbria il migliore cioccolato

Umbria il migliore cioccolato

17 Novembre, 2018 0 Di Daniele Manno

Umbria, nasce qui il migliore cioccolato?
La cioccolata nasce nell’America settentrionale, dove cresce l’albero del cacao lungo il bacino dell’Orinoco e del fiume delle Amazoni.
A scoprire questa pianta furono i Maya, che l’hanno introdotta nella penisola dello Yucatan. Oltre un alimento per loro era anche una moneta.
Dal XVII secolo in poi, i semi del cacao furono introdotti in Piemonte. La prima licenza italiana per aprire una bottega di cioccolateria risale al 1678. In questo secolo comparvero le prime fabbriche di cioccolata fu nei laboratori degli artigiani torinesi che impararono l’arti quegli svizzeri, in cui i nomi sono identificabili nelle marche di alcuni noti cioccolati.
La cioccolata si diffuse in Italia, precisamente in Toscana dove si cominciarono ad aggiungere ingredienti particolari, come ad esempio: cannella, vaniglia, ambra e muschio.
E risaputo che a Perugia è la culla della migliore produzione locale di cioccolata e dolci a base di cioccolata, come ad esempio i famosi baci.
L’eurochocolate è l’evento dedicato al cioccolata più importante dell’Umbria, se non d’Italia. L’evento si svolge ogni ottobre a Perugia.
L’origini, dell’eurocholate, risalgono al 1994 e all’intuizione creativa dell’architetto Eugenio Guarducci.
Ogni anno all’interno della manifestazione vengono allestiti stands gastronomici di produttori di cioccolata, molti eventi, spettacoli, iniziative culturali che animano le vie e le piazze del centro storico di Perugia.
Immancabili, all’evento, sono le sculture di cioccolata, fatte da scultori che si dilettano a scolpire blocchi di cioccolata di 1 m3 di volume e a ricavarne vere e proprie opere d’arte che sono esposte per tutta la durata della manifestazione.
Durante questa lavorazione milioni di scaglie di cioccolata sono date in distribuzione gratuita al pubblico che raggiunge Perugia in quei giorni. Inoltre si possono unire anche i prodotti tipici della regione, ottenendo così diversi tipi di dolci, come ad esempio: I tartufini al cioccolato, che sono preparati con il tartufo nero di Norcia, miele e cioccolata fondente.

La società più famosa è la Perugina fondata il 30 novembre 1907.
L’industria era nata come un laboratorio di confetti, nel 1917 nasce il cacao Perugina e nel 1919 il primo negozio. Nel corso degli anni l’industria diventa sempre più famosa per le sue gustose novità.
La società è molto famosa per i baci Perugina, creati da Luisa Spagnoli, da lei nominati “cazzotti” e poi nominati da Giovanni Buitoni come “Baci Perugina”.
Nel 1934 la società inizia a sponsorizzare il programma radiofonico “I Quattro Moschettieri”.
Nel frattempo inizia a farsi strada nella televisione fino ad arrivare al 1 febbraio 1957, alle ore 20:30, dove va in onda la prima puntata di Carosello e uno spot Perugina, nel 1988 Nestlè Italiana Spa acquisisce Perugina.
Nel 1997 nacque il museo storico Perugina, uno degli esempi più di successo e più affascinanti di un saper fare italiano.
Nel 2007 nacque la casa del cioccolato, un luogo dove si può visitare dal museo alla fabbrica fino alla scuola del cioccolato dove si possono seguire i corsi dei maestri pasticceri per creare capolavori di bontà.
Nel 2008 nasce l’asilo nido Perugina un nido aperto ai bambini del territorio e l’anno dopo con il progetto “sole amico” si instaura dei parchi fotovoltaici per produrre energia solare pulita senza emissioni inquinanti.
Fino ad arrivare ad oggi dove Perugina lancia la nuova linea Baking completa per dolci.

I GUSTI DEL CIOCCOLATO

    • FONDENTE
      Il cioccolato fondente è la versione più pregiata, è fatto con pasta di cacao almeno 45%, burro di cioccolato 28%, zucchero, vaniglia e a volte lecitina, in quantità variabile.
    • AL LATTE
      Il cioccolato al latte è la variante con l’aggiunta di latte al cioccolato semplice. Il colore tipico della barretta è marrone chiaro con un’aroma di cacao misto a caramello.
    • BIANCO
      Il cioccolato bianco è una variante del cioccolato bianco. Tra i suoi ingredienti vi è il burro di cacao, lo zucchero e i derivanti del latte. è riconoscibile rispetto agli altri per il tipico colore giallastro o avorio. Il cioccolato bianco si ottiene mischiando il 20% di burro di cacao al latte e al 55% di saccarosio.
    • ALLA MENTA
      è un cioccolato fondente con ripieno di crema alla menta, fatto con zucchero, pasta di cacao, grasso vegetale, burro di cacao, sciroppo di glucosio, stabilizzante con sciroppo di sorbitolo, burro anidro, lecitine di soia e olio di menta.
    • AL COCCO
      Il cioccolato al cocco sono una vera delizia, preparati con farina di cocco e cioccolato fondente.
    • CON NOCCIOLE
      Il cioccolato con nocciole è una ricetta classica si tratta di una crema a base di pasta di nocciole e altri ingredienti. Le varianti sono molte a secondo del suo impiego, ma una cosa è certa: il suo profumo è il suo sapore di frutta tostata la rendono perfetta per farcire una torta golosissima.
    • CIOCCOLATO AL CAFFE

Il cioccolato al caffè sono disponibili in tanti modi es: tavolette, cioccolatini, snack ecc., sono ripieni di crema di caffè e cioccolato fondente.

  • CIOCCOLATO ALLA FRAGOLA
    Il cioccolato alla fragola sono una preparazione semplice e di affetto e si dice che sono anche afrodisiache, sono fatte con zucchero, burro di cacao 30%, latte intero in polvere, lecitina di soia, aromi e aroma naturale di vaniglia.