Sicilia occidentale cosa vedere in un tour

Sicilia occidentale cosa vedere in un tour

Aprile 28, 2019 0 Di Flavia Cantini

Sicilia occidentale cosa vedere in questa isola così ricca di tesori archeologici e bellezze naturalistiche da lasciare senza fiato?

La parte occidentale della Sicilia comprende le provincie di Palermo, Trapani e Agrigento.

Non è semplice condensare tutto ciò che offre questo splendido territorio. L’intera zona è caratterizzata da bellissime città, borghi, spiagge, riserve naturali e scegliere cosa vedere in un tour è un’impresa ardua.

Dovendo però scegliere un itinerario per una vacanza in Sicilia occidentale, non si può non partire dal capoluogo Palermo per poi spostarsi tra le province di Agrigento e Trapani.

 

Sicilia occidentale cosa vedere tra incantevoli panorami e capolavori artistici

 

Palermo è città d’arte e di storia, dai mille volti e influenze che ancora oggi risaltano nelle meraviglie architettoniche che la contraddistinguono.

Un vero gioiello da esplorare senza fretta a partire dal centro storico dove ammirare i vicoli, le strade, le piazze, i palazzi e le chiese che lo adornano.

Qui potrete lasciarvi incantare dal Palazzo dei Normanni (o Palazzo Reale) con la pittoresca Cappella Palatina ricca di mosaici; la Cattedrale dagli svariati stili architettonici; i mercati storici; la fontana di Piazza Pretoria e la fontana del Genio; le chiese di Piazza Bellini ovvero Santa Maria dell’Ammiraglio, San Cataldo e Santa Caterina; la dimora storica Palazzo Mirto.

Trapani è meta perfetta per chi ama la storia, il mare e la movida. È, infatti, una città che ha molto da offrire sotto tutti i punti di vista. Il centro storico, l’anima antica della città, invita a perdersi in un’atmosfera d’altri tempi tra barche di pescatori e profumo di salsedine.

Di notevole interesse la Cattedrale, il Monastero di San Francesco, la Torre di Ligny sul lungomare e le Saline a pochi chilometri dalla città dove il sale viene estratto e lavorato.

Agrigento città custodisce anch’essa veri gioielli architettonici quali la Cattedrale Normanna, la Via Atenea, Porta di Ponte e la casa natale di Pirandello. Da non perdere è poi la Valle dei Templi di Agrigento. Patrimonio Unesco, la Valle è fulgida testimonianza della civiltà greca classica. Il Parco Archeologico comprende i resti dell’antica città di Akragas oltre alla bellezza del territorio che si estende fino al mare.

Da vedere in Sicilia Occidentale sono anche le splendide Isole Egadi, vero e proprio paradiso naturale e marino. Qui lasciatevi incantare dalle tre isole: Favignana, Levanzo e Marettino. Mare cristallino, spiagge di eccezionale bellezza, un panorama unico. Rimanendo in tema di mare e natura, una meta perfetta è la Riserva dello Zingaro, incredibile tratto di costa tra i comuni di Castellammare del Golfo e San Vito lo Capo.

Un territorio dove rilassarsi tra grotte, spiagge di sabbia finissima, calette, sentieri per escursioni e vegetazione lussureggiante. Altre città da non perdere sono Marsala con la sua Riserva delle Isole dello Stagnone, area umida protetta con quattro isole e le saline; Mazara del Vallo, città marinara tra edifici barocchi e spiagge tranquille; Cefalù, con le incantevoli spiagge e interessanti siti arabo normanni.

Trai borghi spicca Erice, arroccato sul Golfo di Trapani, uno dei borghi più belli della Sicilia occidentale da cui si gode una fantastica vista panoramica.Altro borgo caratteristico è Scopello, sulla costa trapanese, noto per gli imponenti Faraglioni e la tonnara.

 

Questo territorio ha ancora molto da offrire, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

E allora conviene fare tappa a Monreale con la Cattedrale di Santa Maria Nuova, un vero capolavoro di stili architettonici dichiarato Patrimonio Unesco.

Oppure visitare il Parco Archeologico di Segesta (provincia di Trapani) e il Parco Archeologico di Selinunte, il più grande in Europa.

Gli amanti della natura apprezzeranno la Riserva della Foce del Belice (tra Porto Palo di Menfi e Marinella di Selinunte), un territorio quasi incontaminato e il Parco delle Madonie, area protetta di 40.000 chilometri con paesini caratteristici.

 

La Sicilia Occidentale è un territorio da scoprire senza fretta affinché tutta la magia che sa trasmettere grazie ai paesaggi marittimi, ai resti archeologici, alle città e ai borghi dalle mille anime, rimanga impresso per sempre negli occhi e nel cuore. Non vi resta che organizzate il vostro tour in Sicilia Occidentale!

 

LEGGI ANCHE:

Cosa vedere a Brindisi?