Cosa vedere a Venezia? #1 Il Ponte dei Sospiri

Cosa vedere a Venezia? #1 Il Ponte dei Sospiri

Maggio 13, 2019 0 Di Flavia Cantini

Cosa vedere a Venezia? Sicuramente uno dei simboli, il Ponte dei Sospiri. Il Ponte  è uno dei simboli di Venezia e, a pochi passi da Piazza San Marco, è meta fissa per ogni visitatore alla scoperta dell’ affascinante città lagunare.

La storia

La storia del pittoresco ponte, in stile barocco e realizzato con pietra d’Istria, inizia nei primi anni del XVII secolo per volere del dego Marino Grimani che ordinò la costruzione di un ponte per collegare le nuove carceri con le sale dei magistrati. Il progetto fu dell’architetto Antonio Contin che, oltre a rispettare i canoni barocchi, fece anche apporre al centro del ponte lo stemma del doge Grimani e sopra la raffigurazione della Giustizia.

Il Ponte dei Sospiri è pensile e interamente chiuso tranne alcune piccole finestrelle di pietra traforata: tutto era stato pensato per impedire la fuga dei condannati che transitavano sul quel ponte nel trasferimento dalle celle alla sala della magistratura dopo la condanna. Si narra che l’unico che riuscì a scappare dalle carceri veneziane sia stato il celebre Giacomo Casanova.

Perchè Ponte dei Sospiri?

A cosa deve il suo nome uno dei ponti più conosciuti e fotografati di tutta Venezia? La tradizione vuole che si chiami così in virtù del fatto che i condannati che si trovavano a dover passare da lì, ammirando per l’ultima volta la bellezza della città e gli scorci suggestivi del “mondo di fuori” che facevano pensare agli ultimi aneliti di libertà, sospirassero per la rassegnazione di fronte a tutto ciò che avevano appena perduto. Infatti, a quei tempi, chi veniva condannato alla prigionia difficilmente avrebbe potuto tornare indietro. Si racconta anche che fu Lord Byron, rifugiatosi a Venezia per sfuggire agli scandali in patria, a chiamare così il ponte.

Da dove si ammira?

Il ponte si può ammirare sia passandoci sotto in un suggestivo tragitto in gondola oppure da due punti perfetti anche per scattare le immancabili fotografie: il Ponte della Paglia e il Ponte della Canonica. Il Ponte della Paglia si trova in prossimità di Palazzo Ducale e collega Riva degli Schiavoni con la Piazzetta San Marco mentre il Ponte della Canonica è subito dietro la Piazzetta dei Leoncini nel Sestriere San Marco.

Per arrivare al Ponte dei Sospiri invece, da Piazza San Marco, occorre proseguire lungo il molo principale verso Palazzo Ducale e poi svoltare subito a destra. Per chi volesse provare l’ebbrezza di salire sul Ponte, è possibile prenotare un tour guidato ai segreti di Palazzo Ducale che permette di visitare il ponte e gli interni del palazzo e delle prigioni.

Non solo Venezia scopri con noi anche gli altri borghi e luoghi fantastici italiani: 

Le migliori sagre del Lazio

Cosa vedere in Sicilia orientale

Cosa vedere in Sicilia occidentale