6 luoghi imperdibili in Romania

6 luoghi imperdibili in Romania

Settembre 5, 2019 0 Di Flavia Cantini

La Romania, celebre terra del Conte Dracula, è una nazione che sa offrire davvero molto al turista.

Arte, storia e cultura si sposano con un ricco patrimonio paesaggistico e naturalistico nella splendida cornice di borghi storici e di città moderne e dinamiche.

Scopriamo insieme quali sono i 6 luoghi imperdibili in Romania!

Bucarest

La capitale, con i suoi lunghi viali, regala un affascinante viaggio nel tempo.

Camminate senza fretta e ammirate i palazzi Belle Epoque di quando Bucarest era definita la “Parigi dei Balcani” che oggi si sposano perfettamente con gli edifici più moderni ricostruiti dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Concedetevi una sosta rigenerante all’ombra dei numerosi parchi che punteggiano la città e che si presentano come un’oasi di verde estesa e ben curata.

Ancora, meritano una menzione i musei. Avete soltanto l’imbarazzo della scelta: musei naturalistici, architettonici, antropologici, ognuno ricco di importanti testimonianze e allestito seguendo i più moderni criteri.

Le chiese sono un’altra tappa da considerare. Scovatele tra le case dove sbucano con le loro cupole arrotondate, testimonianza delle influenze bizantine sulla città.

Bucarest, un viaggio nella storia da non perdere durante un viaggio in Romania.

Sighisoara

La pittoresca cittadina medievale, Patrimonio Unesco, diede i natali a Vlad Petes, il sanguinario e oscuro personaggio che ispirò la figura del celebre Conte Dracula.

E’ possibile visitare la casa in cui nacque.

Ma Sighisoara è famosa anche per le mura, i bastioni e la cittadella medievale che la rendono uno dei luoghi più romantici al mondo.

Inoltre, durante l’ultimo weekend di luglio, va in scena il suggestivo Festival Medievale per un vero viaggio nel tempo.

Brasov

La principale città della Transilvania vi accoglierà con un enorme scritta sulla montagna di fronte, in pieno stile hollywoodiano.

Il nucleo medievale è interamente circondato da mura alte 12 metri e lunghe 3 chilometri, intervallate da 7 bastoni che sormontano la cittadella.

Qui sorge la chiesa gotica più grande della Romania, la “Chiesa Nera”, così definita per il colore delle sue mura annerite dopo l’incendio che la colpì. Al suo interno ammirate uno splendido organo del 1839 e una tra le più grandi collezioni di tappeti d’Europa.

La città ospita negozi di souvenir, ristoranti e caffé dove gustare la gastronomia tipica.

Il Castello di Bran

Spettacolare fortezza della Transilvania dove la leggenda narra abitasse il Conte Dracula e lo scenario dove Bram Stoker ambientò il romanzo sul celebre vampiro.

Arroccato all’interno di una stretta gola tra le montagne, suscita un effetto decisamente drammatico.

Le strette e tortuose scaline, i tetri passaggi sotterranei e gli imponenti bastioni lo rendono una tappa imperdibile.

Il litorale del Mar Nero

La Romania del turismo balneare.

Grazie ai 200 chilometri sul Mar Nero, la Romania è anche terra ideale per gli amanti delle spiagge e dei tuffi tra le onde.

A nord si trovano le località più mondane dove divertimento e movida notturna non mancano mai.

Non solo mare: il litorale del Mar Nero vanta anche numerosi stabilimenti termali per unire svago e benessere.

Meta perfetta per l’estate.

I vulcani di fango di Buzau

I vulcani offrono uno spettacolo inimitabile, a 150 chilometri dalla capitale.

In un paesaggio quasi marziano, innumerevoli crateri sospingono verso la superficie ingenti quantità di fango.

Un fenomeno naturale che sa regalare vero stupore.

Questi erano i 6 luoghi imperdibili in romania, ti sono piaciuti? Scopri anche le 10 spiagge più belle di Cagliari!