Visitare la Polonia: 6 attrazioni da non perdere a Varsavia

Visitare la Polonia: 6 attrazioni da non perdere a Varsavia

Dicembre 24, 2019 0 Di Flavia Cantini

Volete visitare la Polonia e conoscere le attrazioni da non perdere a Varsavia, la città più importante e sicuramente interessante, sotto il punto di vista turistico, della Polonia? Vediamo insieme le nozioni base sulla città polacca e cosa visitare in un week end a Varsavia!

Varsavia, la capitale della Polonia, è il centro politico, economico, culturale e scientifico della nazione ed è una meta turistica affascinante, conosciuta come la Parigi Nordica. La Città Vecchia di Varsavia, distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale e poi riedificata, è Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco e sorprende grazie ai molti esempi di architettura barocca e rinascimentale che ne fanno una località perfetta per un viaggio all’insegna dell’arte, della storia e della cultura. Scopriamo insieme 6 tappe da non perdere durante una vacanza a Varsavia.

Attrazioni da non perdere a Varsavia-Piazza del castello

Piazza del Castello

Punto d’incontro tra la Città Vecchia e la Città Nuova, prende il nome dal Castello edificato dai duchi di Mazovia, distrutto dai nazisti e ricostruito nel 1971 per essere definitivamente completato nel 1984.

Al suo interno oggi è possibile ammirare un’interessante collezione di dipinti tra cui due opere di Rembrandt.

Al centro della piazza spicca la Colonna di Sigismondo risalente al 1644 e dedicata al re che portò la capitale da Cracovia a Varsavia.

Piazza del Mercato

Il cuore di Varsavia, bombardato e raso al suolo durante la Seconda Guerra Mondiale, oggi presenta i palazzi ricostruiti secondo i disegni del pittore italiano Bernardo Bellotti e, al suo centro, la statua della Sirenetta che ricorda la più celebre collocata a Copenaghen.

Sirena-Varsavia-la-statua

Sirena Varsavia

Residenza di Wilanow

La Versailles polacca, splendido edificio barocco circondato da un parco spettacolare che oggi è tra i più visitati della Polonia. Edificato nel XVII secolo per il Re Jan III Sobieski, sfuggì alla distruzione nazista e rimase come ancora oggi lo ammiriamo.

I giardini si presentano su due livelli e abbracciano il palazzo con una suggestiva varietà di stili: un romantico parco anglo-cinese, un giardino barocco all’italiana, un parco neo-rinascimentale e un panoramico parco all’inglese.

L'insieme delle attrazioni da non perdere a Varsavia le migliori

L’insieme delle attrazioni da non perdere a Varsavia le migliori

Museo Nazionale

Il Museo Nazionale di Varsavia conserva oltre 800.000 reperti provenienti da ogni epoca: incisioni, sculture, quadri, monete e fotografie nonché svariati dipinti recuperati dopo il saccheggio del museo avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale.

Una tappa da non perdere per gli appassionati di arte e storia che desiderano conoscere più da vicino la capitale polacca.

attrazioni da non perdere a Varsavia-parco-e-palazzoParco Lazienki

Raggiungibile percorrendo la Strada Reale è, insieme al parco della Residenza di Wilanow, il più bel palazzo con parco di tutta la città.

Residenza estiva in passato, oggi è adibito al museo e custodisce, al suo interno, il Palazzo sull’Acqua, la Casa Bianca e l’Orangeria oltre a numerosi templi e statue.

Il monumento più visitato è quello dedicato a Chopin, superlativo compositore della musica romantica originario di Varsavia.

Ghetto Ebraico

Varsavia, prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, ospitava 400.000 ebrei, la seconda comunità più grande al mondo dopo quella di New York.

Durante i bombardamenti, il ghetto venne completamente distrutto e oggi è possibile osservare soltanto le rovine di alcuni edifici in via Prozna. Per commemorare la storia degli ebrei di Varsavia, è stata loro intitolata la “Via della Memoria”, oltre al monumento agli eroi del ghetto.